FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Murales antimafia di Ostia, oscurati alcuni personaggi: via il volto di Federica Angeli, esulta CasaPound

La giornalista antimafia era stata inclusa tra i personaggi simbolo della legalità, da Borsellino a Impastato. Cancellata dopo le polemiche

C'erano anche Federica Angeli, la giornalista antimafia che vive sotto scorta a Ostia, e Manuel Bortuzzo, il nuotatore rimasto paralizzato dopo essere stato vittima di una sparatoria a Roma, sul murales alla stazione di Ostia. Ma i loro volti sono stati oscurati dalla presidenza grillina del Municipio ostiense perché ritenuti personaggi "divisivi" e motivo di tensioni.

Il murales alla stazione di Ostia e i volti cancellati dalle foglie

Bando per la legalità - L'opera era stata commissionata in seguito a un bando da 50mila euro del ministero della Pubblica istruzione per la legalità. A vincerlo erano stati i ragazzi di a.Dna, un'associazione di arte urbana, che avevano poi fatto realizzare l'opera dallo street artist Lucamaleonte. I protagonisti di quel murales erano stati scelti da circa mille studenti: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Peppino Impastato e Mariam Moustafa, uccisa a Nottingham in un radi razzista. Poi però anche Federica Angeli, che aveva suscitato le forti proteste di CasaPound, come racconta la "Repubblica".

La protesta di CasaPound - Dopo l'inclusione della giornalista nel murales i militanti hanno più volte vandalizzato l'opera e la presidente del Municipio di Ostia, la grillina Giuliana Di Pillo, ha accusato i ragazzi del collettivo di a.Dna di aver modificato il progetto. Ha quindi convocato gli studenti per chiedere loro di cancellare i personaggi "divisivi", tra cui proprio la Angeli. Si chiede di rimuovere tutte le pereone ancora vive: oltre alla giornalista antimafia, un maestro di 107 anni, Bortuzzo, un poeta, lo scultore di un monumento a Pasolini, un'operatrice sociale.

Angeli: "Io, cancellata dal murales" - E' evidente che il bersaglio sia la Angeli, che twitta: "Il mio volto cancellato dal murales di Ostia. E il M5s ha il coraggio di commemorare Borsellino". Dall'altra parte esulta Luca Marsella, di CasaPound, che sui social scrive: "Ho vinto io". E su Change.org è stata lanciata una petizione per invitare il Municipio a ripristinare i volti cancellati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali