FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Latina, non cʼè la barella adatta per gli obesi: 33enne muore dopo un malore

La Procura di Cassino ha aperto unʼinchiesta e disposto il sequestro delle cartelle cliniche. La vittima ha avuto un arresto cardiaco a seguito di un intervento di bendaggio gastrico

Latina, non c'è la barella adatta per gli obesi: 33enne muore dopo un malore

Francesco Domenici, 33 anni, è morto giovedì dopo aver avuto un malore perché l'ambulanza che doveva trasportarlo dalla clinica in ospedale non aveva la barella bariatrica, cioè adatta per le persone obese. Domenici ha avuto un arresto cardiaco a causa delle complicanze di un'operazione di bendaggio gastrico, ossia riduzione dello stomaco, che era stata eseguita l'11 giugno nella clinica "Casa del Sole" di Formia.

A tentare invano la folle corsa dalla clinica al nosocomio "Dono Svizzero" sono stati i genitori, ma ormai per il 33enne era troppo tardi. La Procura di Cassino ha aperto un'inchiesta e disposto il sequestro delle cartelle cliniche.

Secodo quanto riporta Tpi, "Francesco era stato operato l'11 giugno con una tecnica che permette il dimagrimento in casi patologici attraverso la riduzione dello stomaco. Durante il decorso post operatorio, un malore improvviso ha reso necessario il trasferimento in ambulanza in ospedale. Il mezzo inviato dalla centrale operativa dell’Ares 118 di Latina però non era adatto: il peso dell’uomo, grande obeso di circa 180 chilogrammi, e l’altezza, quasi due metri, non consentivano il trasporto con un mezzo ordinario. E in tutta la zona non ci sono mezzi adeguati".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali