FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Traffico illegale di migliaia di cani dalla Slovacchia: arresti in tutta Italia, 100 cuccioli sequestrati

Lʼoperazione della polizia di Rimini ha individuato e smantellato unʼorganizzazione criminale che guadagnava centinaia di migliaia di euro vendendo illegalmente gli animali nel nostro Paese

La polizia di Rimini ha scoperto e smantellato un'organizzazione criminale dedita al traffico illegale di animali, alla truffa, alla falsificazione di documenti relativi alle vaccinazioni e al maltrattamento di animali. Nel corso dell'operazione, condotta in tutta Italia e in Slovacchia, gli agenti hanno arrestato diverse persone e sequestrato oltre cento cuccioli di cane.

Il blitz si è svolto a Milano, Alessandria, Bergamo, Savona e Napoli, oltre che nella repubblica slovacca, e ha coinvolto oltre 50 agenti della polizia italiana, trenta di quella slovacca e diverse guardie ecozoofile di "Fare Ambiente".

L`organizzazione aveva come Paese di riferimento la Slovacchia, dove sono stati localizzati i vertici del gruppo criminale e da dove provengono i cuccioli sequestrati. Dalle indagini è emerso un traffico illegale di migliaia di cani che ha fruttato all'organizzazione guadagni per oltre un milione di euro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali