FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pusher con reddito di cittadinanza arrestato nel Salernitano, il giudice: "Si trovi un lavoro"

Il gip del Tribunale di Salerno ha disposto i domiciliari e ha bloccato lʼerogazione del beneficio

Percepiva il reddito di cittadinanza e, per arrotondare lo stipendio, faceva il pusher. Ad Acerno, Salerno, è stato arrestato un 44enne con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri della Compagnia di Battipaglia la sera del 25 agosto mentre vendeva hashish agli avventori di un bar. A casa del 44enne sono stati poi rinvenuti altri 14 grammi di stupefacente, oltre a un bilancino di precisione, cellophane e altro materiale utile per il confezionamento delle dosi da spacciare. Il gip ha disposto i domiciliari e ha bloccato l'erogazione del beneficio: "Si trovi un lavoro".

I fatti sono andati proprio così. Il gip del Tribunale di Salerno ha disposto la convalida dell'arresto concedendo all'uomo i domiciliari firmando anche la sospensione del reddito di cittadinanza da lui percepito. Nell'ordinanza che dispone la misura cautelare, il magistrato ha previsto non solo lo stop all'erogazione del beneficio ma ha anche invitato l'uomo a smettere di spacciare e a trovarsi un lavoro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali