FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio a Paolo Giaccio, morto a 69 anni il giornalista musicale e autore tv

Debuttò alla radio negli anni Sessanta accanto a Renzo Arbore. Una carriera di innovatore e dirigente vissuta sempre dietro le quinte

Addio a Paolo Giaccio, morto a 69 anni il giornalista musicale e autore tv

E' morto a 69 anni il giornalista musicale Paolo Giaccio, noto autore e dirigente televisivo. Nato a Roma il 16 febbraio 1950, ha lavorato per anni come infaticabile aggregatore di talenti. Il suo debutto era stato alla radio, nella redazione di Per voi giovani, programma ideato da Renzo Arbore alla fine degli anni Sessanta, e da lì aveva spiccato il salto per la sua ricca e intensa carriera radiotelevisiva.

Il via a "Per sempre giovani" - Accanto a lui, Arbore fece lavorare sempre al suo programma una nuova generazione di conduttori dj, da Carlo Massarini a Mario Luzzatto Fegiz, da Raffaele Cascone e Mariù Safier. Dopo il lancio a "Per sempre giovani", Giaccio aveva lavorato come autore al programma di Rai2 Odeon "Tutto quanto fa spettacolo" per dare poi il suo contributo all'innovazione della radiofonia italiana.

Una carriera "dietro le quinte" per il papà di Mister Fantasy - Negli anni Settanta Giaccio era passato alla televisione firmando, insieme a Brando Giordani, la trasmissione settimanale Tv Odeon e il programma Mister Fantasy insieme con Massarini e Luzzatto Fegiz: fu quel format a lanciare i videoclip musicali, anticipando un modo di fare tv che avrebbe fatto scuola. Negli anni Novanta si era poi trasferito ai canali satellitari Rai, dove lavorò come responsabile editoriale. Riservato e sensibile, il suo volto è apparso raramente in video: il suo importante contributo a programmi e trasmissioni lo ha sempre dato lavorando dietro le quinte. Solo poche settimane fa aveva sposato la sua compagna Camilla Baresani. Giaccio se ne va in punta di piedi, come ha sempre vissuto. Per suo espresso desiderio non ci saranno infatti né cerimonie né funerali.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali