FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Le Iene" contro Maga Clara, la guaritrice che truffa i malati con esorcismi e miracoli

La trasmissione di Italia 1 è andata nelle Marche a trovare la santona che garantisce cure a qualsiasi problema

Centinaia di migliaia di euro. Questa la cifra che una sedicente guaritrice, la cosiddetta Maga Clara, ha truffato ai suoi pazienti. Depressioni, leucemie, tumori: Clara Romano promette di guarire tutto questo, dietro un lauto pagamento ovviamente. Ma anche riti d’amore e riti di fortuna: fare innamorare qualcuno per esempio costa 380 euro al mese per tre anni. Le persone che si rivolgono a Clara, intervistate da “Le Iene”, sono tutte molto fragili e per lei i loro disturbi sono opera del demonio.

Un complice del programma di Italia 1 ha ripreso la sedicente maga mentre gli suggerisce di guarire la leucemia di suo figlio solo con tre litri d’acqua al giorno e stando lontano dalle terapie come la chemioterapia. Nina è andata con un cameraman a sentire le giustificazioni della donna, ma in tutta risposta ha ricevuto solo aggressioni verbale e fisiche, con gli aiutanti della maga che hanno provato anche strappare la telecamera e ad allontanare la giornalista. Clara, dopo questa visita, ha denunciato “Le Iene”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali