FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, bambino di 9 anni raccoglie 90mila dollari per comprare giubbotti antiproiettili ai cani poliziotto

Se i poliziotti a 4 zampe proteggono le comunità degli Stati Uniti allora meritano di essere protetti a loro volta, il motivo per cui Brandy Snakovskyil si è impegnato nella causa

Usa, bambino di 9 anni raccoglie 90mila dollari per comprare giubbotti antiproiettili ai cani poliziotto

Brandy Snakovsky è un bambino di 9 anni dell'Ohio che ha sempre sognato di diventare un ufficiale della polizia. Guardando uno dei suoi polizieschi preferiti in tv, Brandy si è accorto che tutti i cani poliziotto non indossavano i giubbotti antiproiettili al contrario dei loro colleghi umani. Così il bimbo ha creato l'organizzazione no profit "Brandy's K9 Fund" per raccogliere i fondi per proteggere i poliziotti a 4 zampe: ha ricevuto 90mila dollari di donazioni.

Raccoglieva caramelle per proteggere i cani - Nel 2017 Brandy aveva lanciato un appello sul sito web GoFundMe e aveva diffuso la voce nella sua comunità vendendo persino caramelle per raccogliere i fondi da solo. 

La nascita dell'organizzazione  - Il ragazzino però non si è mai arreso e nel 2018, con l'aiuto della madre, Leah Tornabene, ha fondato anche l'associazione no profit "Brandy's K9 Fund" riuscendo a donare ai cani poliziotto 90 giubbotti antiproiettili. Attualmente c'è anche una lista di attesa di 59 agenti che vogliono donare un giubbotto per i K-9 (la sigla con cui la polizia Usa identifica i cani poliziotto). 

Brandy a soli 9 anni ha scritto sul suo sito che, nonostante i gilet siano molto costosi, rimangono uno strumento di difesa che i cani K9 devono avere. Se i poliziotti a 4 zampe proteggono le comunità degli Stati Uniti, allora meritano di essere protetti a loro volta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali